Chi Siamo

ISTITUTO D’ ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE

“ENRICO FERMI – RENATO GUTTUSO”

sito in via Nunzio Maccarrone, 4 Giarre, nasce giuridicamente nell’anno scolastico ………, in seguito all’attuazione delle ultime riforme del sistema scolastico.

La riforma degli ISTITUTI TECNICI mette fine alla frammentazione degli indirizzi e rafforza il riferimento ad AREE TECNICHE SCIENTIFICHE di rilevanza nazionale per offrire una più variegata OFFERTA FORMATIVA. Infatti l’OFFERTA FORMATIVA del nuovo POLO TECNOLOGICO ”ENRICO FERMI – RENATO GUTTUSO” dal settore INFORMATICO-ELETTRONICO-TELECOMUNICAZIONI, già da tempo offerto e potenziato dal TECNICO INDUSTRIALE, come pure il nuovo SETTORE della MECCANICA-MECCATRONICA ed ENERGIA.

L’istituto ,con una popolazione scolastica di circa ——- alunni, comprende: ————————————————-, con il nuovo POLO TECNOLOGICO, si muove lungo una linea di sviluppo di evoluzione culturale, collegata con i bisogni formativi degli allievi e con gli aspetti più rilevanti dello sviluppo SCIENTIFICO-TECNOLOGICO-TECNICO, innovando i contenuti, i metodi di insegnamento e offrendo agli allievi una vasta gamma di strategie formative, di utili strumenti di orientamento e di valide proiezioni nel mondo del lavoro. Dispone di un edificio di moderna costruzione che si eleva su due piani, con due moduli esterni ma integrati nella struttura, avente adeguate caratteristiche architettoniche e funzionali, ampi spazi esterni, alberati ed adibiti a parcheggio per auto e per motorini, un’ampia sala bar-ristoro, una biblioteca, un’aula magna per conferenze, concerti, spettacoli teatrali, assemblee.
E’ fornito di aule luminose, attrezzate tutte con strumentazioni informatiche per una didattica innovativa e laboratoriale; dispone di diciotto laboratori, moderni e climatizzati, tutti dotati di personal computer. L’intera struttura e connessa in rete LAN e WAN con metodologie cablate e wi-fi. Da un punto di vista informatico la rete è gestita con metodologie all’avanguardia e il sito www.isfermiguttuso.gov.it è molto visitato da docenti, studenti e genitori

Commenti chiusi